Il programma Smart Installer ottiene il patrocinio di AIRES

Venerdì scorso a Roma, in occasione dello Smart Building Roadshow, il commissario Agcom Antonio Preto ha detto che «il futuro delle reti in fibra ottica passa per le reti FTTH (Fiber To The Home, cioè dentro casa). Come recita la Strategia italiana per la banda ultralarga: “le soluzioni FTTH rappresentano la condizione ideale per la messa a disposizione di un’infrastruttura di rete a banda ultralarga a prova di futuro”». E chi si occupa dello sviluppo di reti in FTTH? Preto ha ricordato che nel suo libro “In principio è la Rete” la figura chiave per la diffusione del cablaggio verticale può essere lo “Smart Installer”, elemento determinate per il superamento del digital divide culturale italiano.

Sulla base di questa indicazione, All Digital – Smart Building ha avviato a suo tempo il programma di formazione e di accreditamento Smart Installer. Ora quel programma gode del patrocinio di AIRES, l’associazione che rappresenta le principali aziende e i maggiori gruppi specializzati nella vendita di elettronica di consumo e di elettrodomestici in Italia. AIRES significa cioè grandi superfici commerciali come Euronics, Expert, Mediaworld, Saturn, Synergy, Trony, Unieuro.

Il riconoscimento di AIRES apre agli smart installer, già accreditati o in via di accreditamento, una finestra decisamente importante: vuol dire ottenere una significativa visibilità nel mercato consumer che può tradursi in nuove opportunità di lavoro, allargando di fatto il volume d’affari. Questo riconoscimento dimostra inoltre la bontà del programma Smart Installer e la puntualità della sua prospettiva in relazione ad un mercato in evoluzione. Nell’auspicio che il sottosegretario Antonelli Giacomelli accolga l’appello fatto a Roma da Antonio Preto: il riconoscimento istituzionale della nuova professione di Smart Installer.

Fonte: All Digital Smart Building

smartinstaller.800 Aires_logo.800

Iscriviti alla Newsletter

Follow Us!